Topbar Disabilita' cognitive Comune di Modena MeMo CSC Comune Ferrara Progetti Rete CDI
 
Home
Contenuti
Il progetto
Natura
Cause
Prevenzione
Integrazione e trattamento
Esperienze e storie di vita
Libri e materiali
News
Glossario
Domande & Risposte
Ricerca

 

Dichiarazione di accessibilità


Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0


Termini

Inizialmente preparato per la terminologia relativa alle disabilità intellettive, questo glossario è progressivamente destinato ad accogliere tutte le voci relative alla Rete CDI, di cui al sito-portale www.integrazionedisabilita.it

Quando non espressamente indicato le voci sono a cura del responsabile scientifico del sito di cui sopra.


Puoi cercare una parola!

Inizia con Contiene Parola esatta
Visualizza il Glossario

Tutto | A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Z


Acido ribonucleicoPolinucleotide costituito da quattro unità mononucleotidiche principali (AMP, GMP, UMP, CMP) e da altre più rare, contenenti basi metilate, unite da legami 3¢,5¢-fosfodiesterei. È diffuso in tutte le cellule, procariote ed eucariote, e in alcuni virus. La composizione in basi azotate dell'acido ribonucleico è molto variabile, ma non presenta relazioni quantitative fisse, come nell'acido desossiribonucleico. Alcuni tipi di acido ribonucleico presentano regioni a doppia elica con le basi appaiate in modo complementare, ma la maggior parte delle molecole sono a singolo filamento. In base alla funzione, si distinguono vari tipi di acido ribonucleico; i tipi principali sono tre e vengono indicati come RNA messaggero (RNAm o mRNA), RNA ribosomiale (RNAr o rRNA) ed RNA transfer (RNAt o tRNA). Queste forme di RNA sono implicate nel processo di trascrizione dell'informazione contenuta nel DNA e nel trasporto di questa nel citoplasma (RNAm), ove dirigono la biosintesi delle proteine codificate (RNAm, RNAt, RNAr). Le molecole di tutti i vari tipi di RNA, con eccezione di quello virale, vengono sintetizzate nel nucleo o nella regione nucleare della cellula a partire dai singoli nucleosidi trifosfati per azione dell'enzima RNA polimerasi-DNA dipendente, usando come stampo un tratto specifico di DNA cromosomiale a singola elica. L'RNA viene continuamente degradato, nella cellula, ad opera di specifiche ribonucleasi, polinucleotide fosforilasi e fosfodiesterasi. In alcuni virus, al contrario di ciò che si verifica in tutti gli altri esseri viventi, il materiale ereditario è costituito da RNA; la moltiplicazione dell'RNA virale è DNA-dipendente ed è catalizzata dalla RNA sintetasi. In sigla: RNA, ARN. (Delfino, Lanciotti, Liguri e Stefani, 1997)
 


Tutto | A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Z



New: Questionario di valutazione
   Home arrow Glossario