Topbar Disabilita' cognitive Comune di Modena MeMo CSC Comune Ferrara Progetti Rete CDI
 
Home
Contenuti
Il progetto
Natura
Cause
Prevenzione
Integrazione e trattamento
Esperienze e storie di vita
Libri e materiali
News
Glossario
Domande & Risposte
Ricerca

Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0


Termini

Inizialmente preparato per la terminologia relativa alle disabilità intellettive, questo glossario è progressivamente destinato ad accogliere tutte le voci relative alla Rete CDI, di cui al sito-portale www.integrazionedisabilita.it

Quando non espressamente indicato le voci sono a cura del responsabile scientifico del sito di cui sopra.


Puoi cercare una parola!

Inizia con Contiene Parola esatta
Visualizza il Glossario

Tutto | A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Z


G
Pagine: 1
Termine Definizione
GalattosemiaDisfunzione dovuta all'incapacità del neonato di metabolizzare il galattosio, che può provocare ritardo mentale.
 
GeneSpecifica parte di DNA. I geni forniscono il progetto per la produzione di proteine (ogni gene contiene le informazioni per la produzione di una proteina o una parte di proteine complesse) che guidano le reazioni chimiche del corpo e costituiscono i blocchi per la costruzione delle sue varie strutture. La fabbricazione delle proteine viene effettuata da strutture specializzate della cellula. Ogni gene è costituito da una doppia catena di nucleotidi disposti secondo uno specifico ordine, con tre basi alla volta, in gruppi che vengono definiti triplette (ad esempio AAC, GGA), che vengono lette dalla cellula. Ogni tripletta, a turno, codifica per un aminoacido corrispondente. A seconda di come sono legati tra di loro gli aminoacidi, si formano diverse proteine.
 
Genetica, psicologia(Piaget) "Studio dello sviluppo delle funzioni mentali, in quanto tale sviluppo può fornire una spiegazione o per lo meno un complemento di informazione, nei confronti dei loro meccanismi allo stato compiuto. In altri termini, la psicologia genetica consiste nell'utilizzare la psicologia del fanciullo per trovare la soluzione dei problemi psicologici generali." (Piaget, 1947, op. cit. a pag. 148 )
 
Genitale, fase (psicoanalisi) Periodo, che inizia con la pubertà, nel quale ritornano particolarmente attive le pulsioni libidiche e riemergono i conflitti dello stadio edipico, ma con un orientamento di tipo genitale.
 
Genotipo Corredo genetico di un individuo consistente nell’insieme dei geni presenti nel suo patrimonio ereditario.
 
Gerarchizzazione Processo che prevede rapporti di subordinazione fra gli elementi di un sistema.
 
Germinale, periodo Le prime tre settimane di crescita prenatale.
 
Gestalt, psicologia dellaScuola psicologica, di cui M. Wertheimer è ritenuto il fondatore, secondo la quale l'esperienza psicologica si presenta all'individuo come una "struttura organizzata" (Gestalt), che non può essere scomposta in parti elementari.
 
Gioco (Piaget) Attività caratterizzata dal prevalere dell'assimilazione sull'accomodamento.
 
Giustizia distributiva (sviluppo morale) Ci si riferisce al problema di come distribuire in modo giusto qualcosa di positivo o di negativo (un onere, una punizione, un premio, un regalo, un compito da eseguire, ecc.) fra più persone.
 
Giustizia retributiva (sviluppo morale) Quando, di fronte ad un certo comportamento (negativo o positivo) ci si pone il problema della proporzionalità fra tale comportamento e un'eventuale sanzione o premio
 
Grammatica generativo trasformazionale (Chomsky) Il sistema di regole che specifica la relazione suono-significato per una lingua determinata, può essere chiamato 'grammatica' di questa lingua. Si usa l'espressione 'grammatica generativa' nel senso che una grammatica 'genera' un certo insieme di strutture quando essa lo specifica in maniera precisa. In altre parole una grammatica è generativa quando è in grado di descrivere la struttura di tutte le frasi di una determinata lingua. La grammatica proposta da Chomsky è detta anche 'trasformazionale' in quanto non si limita a definire la struttura di frasi semplici, le dichiarative attive, ma anche i rapporti che permettono le trasformazioni delle frasi semplici in altre frasi, come le passive, le interrogative, le negative, ecc.
 
Gruppo Insieme di individui (in numero tale da permettere almeno un minimo di conoscenza reciproca fra tutti i componenti) caratterizzato da processi di interazione sociali tendenzialmente durevoli e da una o più qualità in comune (per status, ruolo, interessi, credenze, ecc.).
 
Gruppo di controllo Un gruppo in un esperimento che non viene esposto alla variabile indipendente della ricerca. Il comportamento dei soggetti in questa condizione viene usato come termine di riferimento per valutare gli effetti dei trattamenti sperimentali.
 
Gruppo sperimentale Gruppo di soggetti in un esperimento che viene esposto alla variabile indipendente della ricerca. In alcune ricerche, di fatto comprendenti più esperimenti, possono esserci più gruppi sperimentali (vedi gruppo di controllo).
 
Guanina Vedi DNA
 


Tutto | A | B | C | D | E | F | G | H | I | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Z



New: Questionario di valutazione
   Home arrow Glossario